L'Anfitrione di Plauto a POMPEI



- Al teatro Di Costanzo Mattiello prende vita una delle commedie Plautine "L'Anfitrione", che trae il titolo da uno dei suoi protagonisti, il comandante dell'esercito tebano Anfitrione, che si allontana da casa partendo per la guerra e lasciando la moglie in dolce attesa. In sua assenza entrano in scena due divinità: Giove e Mercurio, trasformatisi rispettivamente in Anfitrione e il suo servo Sosia per far trascorrere a Giove una notte con Alcmena. Di solito le commedie rappresentavano fatti riguardanti personaggi popolari, non divinità o soggetti mitici, di cui si occupava invece la tragedia; per questo motivo lo stesso Plauto definisce nel prologo, per bocca di Mercurio, la sua opera una tragicommedia. Il tutto accompagnato dai costumi e dalle scenografie che ricalcano il vero storico della vicenda ma adattato alla verve comica napoletana che caratterizza a e sottolinea la personalizzazione delle varie maschere. Alla visione dello spettacolo sarà possibile abbinare la visita guidata all’area archeologica di Pompei per avere una visione più completa dell’epoca trattata -
Segnala la pagina

Partners
Provincia Caserta

Copyright © 2018 Tappeto Volante S.r.l. | P.IVA 04994980656 | Designed by Kreisa